fbpx

CORSO ANTINCENDIO

LA NORMATIVA 

Secondo quanto previsto dall’art. 46 del D.Lgs. 81/08, il datore di lavoro è tenuto per legge a garantire la formazione e la designazione di uno o più addetti incaricati per l’attuazione delle misure di prevenzione degli incendi e delle emergenze sul luogo di lavoro.

Secondo il decreto ministeriale del 10 marzo 1998, le aziende possono essere classificate in 3 diverse categorie di rischio: basso, medio e alto. MC Consulenze propone corsi di formazione per addetti antincendio e gestione delle emergenze per tutte le categorie di rischio secondo normativa vigente.

PERCHÈ FARE IL CORSO ANTINCENDIO

Il corso antincendio fornisce una formazione completa per gli addetti alle squadre di prevenzione e alle gestione delle emergenze per affrontare situazioni di emergenza aziendale.

COS’ È IL NOSTRO CORSO E QUALI SONO I VANTAGGI

La formazione dei partecipanti consiste nello studio e nell’ analisi sul piano legislativo, organizzativo, tecnico e comportamentale delle relative normative sulla sicurezza antincendio e gestione dell’emergenza con specifico riferimento ai contenuti del D.M. 10 marzo 1998. Al termine del corso preposto, l’addetto sarà in grado di attuare tutte le specifiche azioni, tecnico-organizzative, finalizzate alla sicurezza e sarà in grado di fornire elementi utili per una corretta e rapida evacuazione a tutela dell’integrità fisica dei lavoratori.

CARATTERISTICHE DEL NOSTRO CORSO

CONTENUTI

L’incendio e la prevenzione incendi – principi sulla combustione;

  • le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
  • le sostanze estinguenti;
  • i rischi alle persone ed all’ambiente;
  • specifiche misure di prevenzione incendi;
  • accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi;
  • l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro;
  • l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.

2) La protezione antincendio

  • misure di protezione passiva;
  • vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;
  • attrezzature ed impianti di estinzione;
  • sistemi di allarme;
  • segnaletica di sicurezza;
  • impianti elettrici di sicurezza;
  • illuminazione di sicurezza.

3) Procedure da adottare in caso di incendio- procedure da adottare quando si scopre un incendio;

  • procedure da adottare in caso di allarme;
  • modalità di evacuazione;
  • modalità di chiamata dei servizi di soccorso;
  • collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;
  • esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.

4) Esercitazioni pratiche 

  • come da DM 10 marzo 1998

DURATA

4 ore Rischio Basso

8 ore Rischio Medio 

16 ore Rischio Elevato

(come da DM 10 marzo 1998)

AGGIORNAMENTO

Triennale come da nota VVF Vigili del Fuoco 

2 ore Rischio Basso

5 ore Rischio Medio 

8 ore Rischio Elevato

MODALITÁ DI SVOLGIMENTO
  • Frontale 
  • E-learning solo per Aggiornamento Rischio Basso
ATTESTATO

Ogni attestato è rilasciato in formato digitale e su richiesta in formato cartaceo.

Gli attestati sono rilasciati dalla Federazione dei Professionisti (Associazione iscritta nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico per il rilascio di attestazione di qualità ex 4\2013) e da Confimprese Italia – Associazione Sindacale Datoriale con CCNL rappresentativi e depositati al CNEL.

Attraverso il  portale di verifica ed il numero univoco presente su attestato sarà sempre possibile ve

SEDE
  • Presso le nostre Sedi in Puglia e Lazio 
  • In modalità E-Learning se previsto dall’accordo stato Regioni.
  • Presso la tua Sede 

Contattaci per info e date dei corsi

6 + 2 =